EU policy/Dichiarazione d'intenti

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to: navigation, search
This page is a translated version of the page EU policy/Statement of Intent and the translation is 95% complete.

Other languages:
български • ‎català • ‎Deutsch • ‎Ελληνικά • ‎English • ‎español • ‎eesti • ‎français • ‎magyar • ‎italiano • ‎日本語 • ‎русский

Il 4 novembre 2013, durante un incontro negli uffici di Wikimedia UK, i rappresentanti di cinque capitoli europei hanno scritto il seguente documento, pensato come dichiarazione d'intenti per il Free Knowledge Advocacy Group EU e l'iniziativa EU policy.

Dichiarazione

Il Free Knowledge Advocacy Group EU è un gruppo di wikimediani che promuove il libero accesso ed il riuso della conoscenza umana. Questo ci spinge a prendere una posizione sulle regolamentazioni riguardanti l'accesso aperto ed il diritto d'autore.

Proponiamo tre azioni che permettono di allargare il pubblico dominio nell'Unione Europea, accelerare la digitalizzazione del nostro patrimonio culturale e innescare la creatività portando a nuovi modelli di business.

Pubblico dominio per le opere pubbliche

Crediamo che tutte le opere prodotte con fondi pubblici dovrebbero appartenere a tutti ed essere rilasciate nel pubblico dominio.

Vogliamo che tutte le opere pubblicate dalle istituzioni dell'Unione Europea, dai governi nazionali e dalle loro agenzie diventino liberamente disponibili.

Chiediamo all'Unione Europea di essere un modello e diventare il leader globale in questo campo. Rilasciare i contenuti prodotti con fondi pubblici nel pubblico dominio rende più democratica la conoscenza, aumenta la competizione e dà nuove possibilità alle startup. Ha un effetto positivo sulla cultura, sulla scienza e sull'economia.

Libertà di panorama europea

Crediamo che la libertà di panorama debba essere armonizzata in tutta l'Unione Europea.

Pubblicare immagini di edifici pubblicamente accessibili è contrario alla legge di molti paesi europei, in quanto l'architettura e le opere d'arte pubbliche sono coperte da diritto d'autore. Questo significa che non è possibile utilizzare e riutilizzare liberamente le immagini scattate negli spazi pubblici.

La libertà di panorama permette alle persone di usare e condividere liberamente le immagini di spazi pubblici. Dovrebbe applicarsi in tutta l'Unione Europea, così che tutti gli europei abbiamo questa libertà.

Uso libero delle opere orfane

Un'opera è orfana quando non è noto di chi siano i diritti. Sono protette, ma non c'è un detentore dei diritti a cui chiedere un'autorizzazione per usarle. Vogliamo rimuovere le barriere che impediscono la digitalizzazione e l'uso delle opere orfane.

Vogliamo vedere le opere orfane digitalizzate ed utilizzate di modo che contribuiscano alla nostra cultura, alla nostra scienza ed alla nostra economia. La strada più veloce, più economica e più trasparente di ottenere ciò è rimuovere le limitazioni attualmente esistenti.

Invitiamo l'Unione Europea a rivedere la sua direttiva sulle opere orfane per adeguarla al mondo digitale, di modo da preservare queste opere che altrimenti potrebbero andare perse.

È tempo di agire

Con queste azioni l'Unione Europea potrà permettere ai cittadini di fare un più ampio uso delle opere culturali - promuovendo la partecipazione, la creatività e l'attività economica e sociale.

Londra, 4 novembre 2013

Firme

  • Wikimedia Nederland [1]
  • Wikimedia Sverige [2]
  • Wikimedia Österreich [3]
  • Wikimédia France
  • Wikimedia Česká republika
  • Wikimedia Italia
  • Wikimedia Deutschland
  • Wikimedia UK [4]
  • Wikimedia Polska Resolution 15/2014
  • Wikimedia Eesti [5]
  • Amical Wikimedia [6]
  • Wikimedia España
  • Wikimédia Magyarország
  • Wikimedia Community User Group Greece [7]
  • Wikimedia Belgium [8]
  • Wikimedia Danmark
  • Wikimedians of Latvia User Group [9]
  • Wikimedia Norge
  • Wikimedians of Bulgaria User Group [10]