Legge di Möller

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page Möller's Law and the translation is 60% complete.
Noto Emoji Pie 1f4c4.svg (italiano) Questo è un saggio. Esprime le opinioni e le idee di alcuni utenti di Meta-Wiki, ma potrebbe non incontrare il sostegno di altri. Non è una raccomandazione o una linea guida di Meta-Wiki, ma potrebbe esserlo su altri progetti Wikimedia. Non esitate a modificare questa pagina, se occorre, o a proporre modifiche rilevanti nella sua pagina di discussione.
Translate
Other languages:
Bahasa Melayu • ‎English • ‎Esperanto • ‎català • ‎dansk • ‎español • ‎français • ‎italiano • ‎português do Brasil • ‎shqip • ‎русский • ‎العربية • ‎مصرى • ‎پښتو • ‎हिन्दी • ‎中文

La legge di Möller è un meme che riguarda questioni di conversazioni sul genere e sulla lingua. Il testo della legge è il seguente:

Al protrarsi di una discussione di genere (sessista), la probabilità che appaia un appello all'uso di pronomi neutri (Spivak) si approssima ad uno. A quel punto, la discussione fallisce e deve essere terminata sul momento.

Spivak pronouns (and sie and hir as well) are seen by some as a sort of straw man for gender and language discussions. Since they are such highly contentious constructions, bringing them into the argument is considered a faux pas unless the discussion originally intended to discuss gender pronouns in language.

The law was coined July 18, 2003, on the WikiEN-l mailing list, following this thread. Its name was taken from Erik Möller. It's commonly spelled either Möller or Moeller; on the other hand, Moller's law is a misspelling used on the mailing list. Compare Godwin's Law, which this is designed to be analogous towards.