Wikipedia. The Utopia of a Global, Collaborative and Balanced Knowledge/Italiano

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to navigation Jump to search

Wikipedia. L'utopia di una sapere globale, collaborativo e neutrale è un'installazione modulare che presenta Wikipedia e il suo ecosistema creata per i 20 anni di Wikipedia.

Contenuti[edit]

Un'installazione per raccontare come funziona e come racconta il mondo Wikipedia, l’enciclopedia online più nota e discussa del pianeta che chiunque può modificare.

L’installazione si concentra su tre aspetti chiave di Wikipedia.

  1. La potenza di Wikipedia. Con oltre mezzo miliardo di lettori, 60 milioni di voci e più di 280 versioni linguistiche, Wikipedia non è un sito come gli altri ed è una delle più potenti fonti di informazione del pianeta.
  2. Il tasto modifica. Wikipedia è la prima enciclopedia della storia che chiunque può modificare: un progetto aperto, partecipativo, in continua evoluzione. Il tasto modifica rende Wikipedia un progetto post-coloniale utopico, che aspira a riscrivere la storia in modo collaborativo e neutrale.
  3. Quello che manca. Wikipedia vuole dare accesso alla somma di tutta la conoscenza umana, ma la geografia dell’informazione su Wikipedia non è bilanciata. I contenuti delle aree del mondo non sono documentati con la stessa completezza e la comunità di contributori non proviene da tutto il mondo. Presentare le mancanze di Wikipedia è un invito a migliorarla.

Tutti incontrano Wikipedia su Internet e molti la utilizzano, ma sono poche le persone che la conoscono veramente.

Le 5Ws (Who, What, Where, When, Why) permettono al visitatore di scoprire l'enciclopedia online che tutti crediamo di conoscere, ma di cui in realtà sappiamo molto poco. Pochi sanno chi scrive e controlla questa fonte di informazione, chi ne possiede la proprietà, quale è stata la sua origine e la storia, dove si trova, cosa contiene e come funziona dietro le quinte. L'How (come) si concentra sul tasto modifica, l’aspetto più rivoluzionario di Wikipedia.

  • Who/Chi. Presenta la comunità di Wikipedia (lettori, contributori attivi, amministratori e ruoli), e le istituzioni che la sostengono (Wikimedia Foundation, i capitoli Wikimedia, Wikimedia Italia e Wikimedia Svizzera). Alcuni protagonisti internazionali e italiani.
  • What/Cosa. Che cos’è un’enciclopedia e cosa differenzia Wikipedia dalle altre (collaborazione, licenza libera, necessità di citare le fonti, neutralità, sempre aperta alle modifiche).
  • Where/Dove. I luoghi in cui si trovano i server di Wikipedia, ma anche la geografia dell’informazione che presenta l’enciclopedia: dove si trovano i contributori, il mondo che documentano e i territori e i contenuti mancanti.
  • When/Quando. La storia di Wikipedia confrontata alla storia delle altre grandi enciclopedie. L’evoluzione di Wikipedia, la nascita dei progetti fratelli e i principali eventi e cambiamenti.
  • Why/Perché. Cosa differenzia Wikipedia dalle altre enciclopedie. Perché collaborativa, perché le licenze libere, perché bisogna citare le fonti e non si può usare materiale originale, perché un punto di vista neutrale e perché un’enciclopedia che chiunque può modificare.
  • How/Come. Il centro dell’installazione permette di entrare dentro Wikipedia e avvicinarsi al suo “dietro le quinte” e al suo funzionamento. L’attenzione è sul tasto modifica.

Allestimento e moduli[edit]

Un’installazione leggera, modulare e immateriale, che (ri)utilizza due decenni di documentazione su Wikipedia prodotta con licenza libera e che raccoglie e rende fruibile l’esperienza anche online.

L'installazione – come Wikipedia – è pensata per essere modificabile, personalizzabile e con licenza libera, sia nel suo allestimento che nella sua curatela.

Repertorio di materiali online[edit]

Video, infografiche e altri materiali rilevanti sono organizzati e resi accessibili affinché sia facilitata la possibilità di replicare e adattare le presentazioni di Wikipedia e dei progetti Wikimedia (attraverso un'installazione ma anche esposizioni e presentazioni/conferenze). I materiali aggiuntivi realizzati per l’installazione sono rilasciati con licenza libera.

Il cuore dell’installazione è Listen to Wikipedia, un’opera digitale poetica ed evocativa che trasforma in suoni e immagini astratte le continue modifiche fatte dai volontari a Wikipedia.

Allestimento modulare e DIY[edit]

Possibili modi di riallestire l’installazioneː

  • Video proiezione singola a muro
  • Proiezione multipla
  • Stampa di poster
  • Trasmissione radiofonica, radio a onde corte

Periodo[edit]

Una serie di installazioni sono previste nel 2021 per celebrare i 20 anni di Wikipedia. Si stanno al momento prendendo contatti con volontari, coordinatori e referenti per l'organizzazione della mostra in Italia e in Svizzera.

La proposta per a Milano per il MUDEC è prevista nel 2021, in occasione del nuovo allestimento permanente del museo e dei 20 anni di Wikipedia.

Crediti (in corso di definizione)[edit]

Laboratorio cultura visiva della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) in collaborazione con Wikimedia Italia e Wikimedia CH (pending), a cura di Iolanda Pensa in collaborazione con Giulio Zaccarelli, Chiara Somajni, Roberto Paci Dalò ed Erica Litrenta.