Jump to content

Empowering Italian GLAMs/Domande e risposte

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki

Empowering Italian GLAMs Reports Documentation FAQ (IT) WM IT Credits

Domande e risposte per il progetto "Tutti i musei su Wikipedia" / FAQ Frequently Asked Questions[edit]

Partecipazione[edit]

Chi può partecipare?[edit]

Il progetto si rivolge a tutti i musei e altre istituzioni culturali del territorio italiano, pubbliche e private.

Se la mia istituzione non è qualificata come "museo", posso partecipare comunque?[edit]

Si, l'iniziativa si rivolge a tutte le istituzioni culturali del territorio italiano (musei ed ecomusei, ma anche siti archeologici, fondazioni...) che possiedono delle collezioni espositive permanenti.

Il mio ente deve pagare qualcosa?[edit]

No, la partecipazione a questo progetto è del tutto gratuita.

Cosa comporta la partecipazione?[edit]

Nella prima fase, agli enti è richiesto di rispondere a un semplice questionario (anche chi non desidera aderire al progetto è invitato a rispondere al questionario, ci è molto utile), condividere alcuni contenuti con la comunità di Wikimedia e compilare una autorizzazione e open access policy. Nella seconda fase verranno selezionate alcune centinaia di istituzioni che saranno invitate a contribuire ai progetti Wikimedia con una loro collezione e infine, nella terza fase, si prevede di coinvolgere un ridotto numero di musei disponibili nell'implementare una strategia open access su tutta la loro istituzione con la produzione di casi di studio. La partecipazione è, in ogni caso, del tutto gratuita per gli enti.

Quali sono i vantaggi per il mio ente?[edit]

Partecipando a questo progetto, il tuo ente ha la possibilità di:

  1. Valorizzare i propri contenuti culturali diffondendoli a un pubblico più vasto.
  2. Accedere a formazione qualificata e gratuita per il personale del tuo ente, da parte di esperti, attraverso un corso online.
  3. Venire in contatto con la comunità di volontari di Wikipedia e dei progetti Wikimedia, imparando a collaborare con tale comunità.
  4. Aggiornare o creare la propria open access policy, in modo da favorire la diffusione dei propri contenuti digitali.
  5. Partecipare al bando musei archivi e biblioteche 2023 di Wikimedia Italia e ai bandi successivi, per richiedere un finanziamento.

Quali contenuti viene richiesto di condividere?[edit]

Agli enti che aderiscono al progetto è data la possibilità (a propria discrezione) di:

  1. Correggere/aggiornare i dati essenziali del proprio ente presenti su Wikidata.
  2. Fornire un testo descrittivo più dettagliato del proprio ente, della sua storia e delle sue collezioni, che potrà essere usato dagli utenti di Wikipedia e degli altri progetti Wikimedia.
  3. Fornire circa 20 immagini del proprio ente (foto della sede, delle collezioni ecc.).

È obbligatorio compilare la lettera di autorizzazione e open access policy?[edit]

La lettera di autorizzazione e open access policy è un'importante opportunità che forniamo a tutte le istituzioni per aggiornare o creare le proprie politiche di diffusione dei contenuti. Non è obbligatorio compilarla, ma se si sceglie di non farlo non potremo condividere col pubblico i contenuti forniti (immagini e testo descrittivo per Wikipedia).

Da chi è finanziato e sostenuto questo progetto?[edit]

Il progetto, ideato da Iolanda Pensa, è organizzato e cofinanziato da Wikimedia Italia ed è cofinanziato da Wikimedia Foundation. Si svolge in collaborazione con ICOM Italia, Creative Commons Italia e il Dipartimento di Economia e Statistica dell'Università degli Studi di Torino.

Fotografie[edit]

Dove vengono messe le fotografie che rendiamo disponibili in CC0?[edit]

Le fotografie rese disponibili in CC0 e accompagnate dalla autorizzazione e Open Access Policy vengono caricate su Wikimedia Commons, la banca dati multimediale di Wikipedia, che le rende disponibili a tutti per tutti gli usi. Le immagini possono quindi essere facilmente riutilizzate nelle pagine di Wikipedia, ma anche da giornalisti, aziende e privati.

Devo rendere disponibili esattamente 20 fotografie?[edit]

No, il numero è solo un suggerimento. Possono essere di più (o di meno). Nel caso si tratti di un gran numero di immagini è meglio contattarci a musei(_AT_)wikimedia.it per procedere al caricamento con una modalità differente.

Che qualità devono avere le fotografie? Possono avere un watermark?[edit]

Consigliamo di caricare immagini con la maggiore qualità e risoluzione disponibili, in modo che in seguito possano essere maggiormente valorizzate. Le foto a risoluzione o qualità bassa non verranno in genere utilizzate. È possibile fornire i file nei formati JPEG, PNG, TIFF (o altri eventuali formati da concordare). Le immagini devono essere totalmente prive di watermark e possono includere metadati Exif (nel caso di JPEG o TIFF).

Oltre alle fotografie, posso mettere a disposizione anche altri contenuti?[edit]

Si. Gli enti possono fornire digitalizzazioni di immagini storiche e d'archivio, o anche contenuti prodotti in proprio come video e pubblicazioni in PDF. Nel caso di video o file molto grandi è meglio contattarci a musei(_AT_)wikimedia.it per provvedere al caricamento in altro modo.

Come faccio a capire quali foto posso condividere e quali no in base alla legge?[edit]

Per una guida essenziale al diritto d'autore nelle fotografie, vedi Diritto d'autore, copyright e licenze aperte per la cultura nel web/Tipologie di contenuto/Fotografie.

Wikipedia[edit]

Chi metterà su Wikipedia le foto che il mio ente ha concesso?[edit]

Sarà la comunità dei wikipediani (costituita da volontari) a disporre o meno il riutilizzo delle immagini nelle voci dell'enciclopedia, seguendo le linee guida di Wikipedia e senza alcun obbligo.

Aderire al progetto dà diritto al mio ente di avere una voce su Wikipedia?[edit]

No. Wikipedia ha le proprie linee guida e non tutti i musei soddisfano i criteri (ad esempio perché troppo piccoli, o perché creati molto recentemente, o perché non esiste una bibliografia indipendente e consistente a supporto). Le informazioni raccolte con il progetto saranno in ogni caso utili ad arricchire altri progetti collegati a Wikipedia, come Wikidata e Wikimedia Commons o le sezioni relative alla cultura nelle voci di Wikipedia sui comuni italiani.

Voglio inserire una voce di Wikipedia sul mio museo: come posso fare?[edit]

Non è opportuno tentare di scrivere una nuova voce di Wikipedia senza la necessaria pratica e senza conoscere le linee guida dell'enciclopedia, perché in tal modo le probabilità di successo sono ridotte (le voci che non rispettano le linee guida vengono cancellate). Va tenuto presente inoltre che, secondo le linee guida di Wikipedia, solo di alcuni musei (non di tutti) è possibile scrivere una voce (è possibile chiedere un parere agli utenti del Progetto Musei su Wikipedia).

Consigliamo pertanto di frequentare il corso online gratuito A scuola di Wikipedia. Contribuire all’enciclopedia libera, che spiega le principali linee guida da seguire e come fare pratica.

Licenze CC e diritto d'autore[edit]

Perché devo indicare una licenza per condividere i contenuti dell'ente col pubblico?[edit]

Per autorizzare l'uso di contenuti che sono protetti dal diritto d'autore si devono usare degli strumenti legalmente validi, come le licenze Creative Commons. Le licenze sono un modo semplice per dichiarare chiaramente quali autorizzazioni sono concesse e quali diritti sono riservati. In alcuni casi i contenuti sono già liberi per legge (nel pubblico dominio), ma è comunque utile specificarlo, in modo che sia facile e immediato per gli utenti sapere cosa possono fare. La licenza deve essere chiaramente leggibile da parte dell'utente e riconoscibile da parte dei motori di ricerca o sistemi di gestione automatica dei contenuti.

Posso revocare successivamente l'autorizzazione all'uso dei contenuti (testi e foto) che ho concesso?[edit]

No, una volta concessi dei contenuti con CC0 o altra licenza libera Creative Commons non è possibile revocare l'autorizzazione all'uso. Comunque rimarrà sempre possibile correggere e aggiornare i dati.

Perché usare lo strumento libero CC0 invece di una licenza libera che prevede l'attribuzione?[edit]

La CC0 (Creative Commons zero) è lo strumento legale più libero esistente, applicabile dal titolare dei diritti per rilasciare i propri contenuti nel pubblico dominio o ai contenuti che sono già nel pubblico dominio, che permette tutti gli usi senza restrizioni. Molta della documentazione dei musei italiani è in pubblico dominio ed è importante che questo sia rispettato. Provare a rilasciare una selezione della propria documentazione senza restrizioni è fondamentale per capire come funziona il pubblico dominio; alla documentazione viene comunque sempre associata una citazione raccomandata, che non è legalmente vincolante ma che invita chi usa il materiale a citarne la fonte. (Approfondimento sulle licenze libere)

Quali sono le licenze libere che posso adottare per fare open access con i contenuti del mio ente?[edit]

Consigliamo di adottare:

  1. Lo strumento libero CC0 per:
    • i contenuti del sito Internet dell'ente
    • tutti i metadati e set di dati
    • le riproduzioni digitali fedeli delle collezioni in pubblico dominio
    • i documenti e i testi informativi dell'ente.
  2. La licenza libera CC BY per:
    • ricerche realizzate dall'istituzione
    • altri contenuti concessi dalle pubbliche amministrazioni[1] (esclusi i metadati, che vanno in CC0)
  3. La licenza libera CC BY-SA per:
    • contenuti prodotti nell'ambito di progetti collaborativi promossi dall'ente e che coinvolgono altre istituzioni e partecipanti (nel caso di enti pubblici, le linee guida per la pubblica amministrazione dell'AGID[1] prevedono invece di usare la CC BY).

Non è possibile fare open access inserendo clausole che inibiscano l'uso commerciale (NC) o la creazione di opere derivate (ND) (v. Dichiarazione di Berlino sull'accesso aperto alla letteratura scientifica e Direttiva UE 2019/1024).

Come faccio a inserire la dichiarazione CC0 nel sito del mio ente?[edit]

Il codice HTML per la dichiarazione CC0 da inserire nel tuo sito (ad esempio nel footer della pagina) è questo:

<a rel="license" href="http://creativecommons.org/publicdomain/zero/1.0/"><img src="http://i.creativecommons.org/p/zero/1.0/88x31.png" style="border-style: none;" alt="CC0" /></a> Quest'opera pubblicata in <span property="vcard:Country" datatype="dct:ISO3166" content="IT" about="[_:publisher]">Italia</span> è distribuita in <a rel="license" href="http://creativecommons.org/publicdomain/zero/1.0/">CC0</a>.

Ricorda che non puoi inserire la dichiarazione di pubblico dominio CC0 (o altra licenza Creative Commons) su un'opera o un contenuto se non ne possiedi i diritti di sfruttamento commerciale, salvo che tu ne ottenga il permesso da parte del detentore. Per evitare di violare i diritti di terze parti, dovresti consultare il tuo consulente legale se non hai la certezza di possedere tutti i diritti necessari per distribuire l'opera.

Vedi sul sito di Creative Commons

Come faccio a inserire la licenza CC BY nel sito del mio ente?[edit]

Il codice per la licenza CC BY da inserire nel tuo sito (ad esempio nel footer della pagina) è questo:

<a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/"><img alt="Licenza Creative Commons" style="border-width:0" src="https://i.creativecommons.org/l/by/4.0/88x31.png" /></a><br />Quest'opera è distribuita con Licenza <a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by/4.0/">Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale</a>.

Ricorda che non puoi inserire una licenza Creative Commons su un'opera o un contenuto se non ne possiedi i diritti di sfruttamento commerciale, salvo che tu ne ottenga il permesso da parte del detentore. Per evitare di violare i diritti di terze parti, dovresti consultare il tuo consulente legale se non hai la certezza di possedere tutti i diritti necessari per distribuire l'opera.

Vedi la scelta della licenza sul sito di Creative Commons

Come faccio a inserire la licenza CC BY-SA nel sito del mio ente?[edit]

Il codice per la licenza CC BY-SA da inserire nel tuo sito (ad esempio nel footer della pagina) è questo:

<a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/"><img alt="Licenza Creative Commons" style="border-width:0" src="https://i.creativecommons.org/l/by-sa/4.0/88x31.png" /></a><br />Quest'opera è distribuita con Licenza <a rel="license" href="http://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/">Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale</a>.

Ricorda che non puoi inserire una licenza Creative Commons su un'opera o un contenuto se non ne possiedi i diritti di sfruttamento commerciale, salvo che tu ne ottenga il permesso da parte del detentore. Per evitare di violare i diritti di terze parti, dovresti consultare il tuo consulente legale se non hai la certezza di possedere tutti i diritti necessari per distribuire l'opera.

Vedi la scelta della licenza sul sito di Creative Commons

Altre domande[edit]

Non ho trovato qui la risposta alla mia domanda: dove posso chiedere?[edit]

Approfondimenti[edit]

Note[edit]

  1. a b Agenzia per l'Italia digitale (AGID), Linee guida di design per i siti internet e i servizi digitali della PA, 02/09/2022.