Annuncio dell'iniziativa IPv6 - 2012 IPv6 Day

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page IPv6 initiative/2012 IPv6 Day announcement and the translation is 93% complete.

Outdated translations are marked like this.
Other languages:
Bahasa Indonesia • ‎Deutsch • ‎English • ‎Kiswahili • ‎Nederlands • ‎Zazaki • ‎español • ‎français • ‎italiano • ‎polski • ‎português do Brasil • ‎shqip • ‎čeština • ‎македонски • ‎русский • ‎српски / srpski • ‎فارسی • ‎हिन्दी • ‎සිංහල • ‎中文 • ‎日本語 • ‎한국어

Aggiornamento su IPv6

Salve a tutti,

il 6 giugno 2012 è l'IPv6 Day ( http://www.worldipv6day.org/ ). L'obbiettivo di questo evento mondiale è di convincere gli Internet Service Provider, i produttori di apparecchiature e di servizi web ad adottare permanentemente l'IPv6.

Stiamo lavorando a una serie di test limitati sull'IPV6 durante il Berlin Hackathon 2012 (2-3 giugno). Considerando che gli eventuali problemi che incontreremo sono gestibili, potremmo abilitare completamente l'IPv6 il 6 giugno prossimo e mantenerlo abilitato.

MediaWiki è stato già utilizzato con IPv6 dalle wiki di parti terze per qualche tempo. Wikimedia usa, tuttavia, una serie di funzionalità aggiuntive (come il blocco globale, i CheckUser e così via) che soltanto da poco sono compatibili con IPv6. Inoltre, stiamo lavorando per garantire che tutti i servizi Wikimedia (mailing list, blog, ecc.) siano pronti per la migrazione.

Qual è l'impatto per gli utenti?

Durante il 2 e 3 giugno 2012, potreste vedere qualche modifica provenire da indirizzi IPv6, che hanno questo aspetto: "2001:0db8:85a3:0000:0000:8a2e:0370:7334" (vedi anche IPv6#Notazione per gli indirizzi IPv6).

Questi indirizzi dovrebbero comportarsi come tutti gli altri indirizzi IP: potrete lasciare messaggi nelle loro pagine di discussione, potrete controllare i loro contributi e potrete bloccarli. La notazione CIDR è supportata per i blocchi di range di IP.

Un avvertimento importante riguardo i blocchi: un utente singolo può avere accesso a un più ampio numero di indirizzi IP rispetto al modello IPv4. Questo significa che determinati blocchi di range (per esempio, gli indirizzi "/64") dovranno essere maggiormente applicati, per prevenire abusi da utenti più competenti.

Nel medio termine, gli script degli utenti e gli altri strumenti che usano le espressioni regolari per individuare gli indirizzi IPv4 dovranno essere adattati ai nuovi indirizzi IPv6 perché funzionino correttamente. Crediamo che l'uso di indirizzi IPv6 sarà molto basso all'inizio, rendendo così eventuali abusi più facili da gestire. Vi assisteremo comunque nel monitorare la situazione.

L'utente Jasper Deng sta redigendo una dettagliata analisi sulle implicazioni di lungo periodo della migrazione a IPv6 qui: User:Jasper Deng/IPv6.

Abbiamo predisposto una test wiki dove potete vedere il funzionamento degli indirizzi IPv6: vi verrà assegnato un finto indirizzo IPv6 nel momento in cui visiterete la wiki, permettendovi di osservare il funzionamento dei vari strumenti con il nuovo formato di indirizzi.

Se riscontrate problemi, il miglior modo per segnalarli è andare su Bugzilla alla pagina https://bugzilla.wikimedia.org/show_bug.cgi?id=35540 : in questo modo, saranno direttamente segnalati come inerenti alla questione IPv6.

Vi terremo aggiornati tramite la mailing list wikitech-l e tramite gli altri canali appropriati.

Ciao,

Erik
--

Erik Möller

VP of Engineering and Product Development, Wikimedia Foundation

(June 1, 2012)