ItWikiCon/2017/Programma/Potrebbe esserci un copyright

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to: navigation, search
Potrebbe esserci un copyright
Il condizionale che uccide il pubblico dominio

Cristian Cenci e Simone Aliprandi
Tipologia presentazione
Sala   2  
Giorno sabato 18
Orario 10.30–11.30
Appunti condivisi Appunti condivisi
Torna al programma

Nel corso della sessione l'avvocato Simone Aliprandi presenterà i principali aspetti di utilità per il mondo wiki nell'ambito del diritto d'autore e della libertà di panorama.
Come chiave di lettura verrà utilizzato il progetto Wiki Loves Monuments, vincolato in Italia dal Codice Urbani, presentato dal project manager del progetto Cristian Cenci.

Abstract[edit]

Il pubblico dominio è quello status che si raggiunge quando tutti (davvero tutti) i diritti di privativa e gli altri vincoli su un'opera creativa vengono meno, facendola diventare patrimonio culturale dell'umanità.

Tuttavia, per come si è evoluto il meccanismo del copyright nei decenni, non è affatto cosa semplice determinare con chiarezza e certezza la caduta in pubblico dominio delle opere e di conseguenza, per una questione di prudenza o di semplice mancanza di informazione, ci si astiene dal diffondere materiale che invece, a rigor di buon senso, dovrebbe essere ampiamente caduto nel pubblico dominio. Dal canto loro, i titolari dei diritti, che ovviamente uscirebbero danneggiati dalla caduta in pubblico dominio delle loro creazioni, hanno via via trovato espedienti giuridici (tra cui alcuni davvero discutibili) per allungare artificiosamente la durata della tutela e per aumentare questo clima di FUD (fear, uncertainty and doubt) in merito alla titolarità di diritti.

A complicare la situazione, vi sono anche strani vincoli provenienti dal diritto amministrativo che coprono le riproduzioni dei beni culturali e archivistici risalenti addirittura a periodi storici in cui il copyright non esisteva, complicando ad esempio la realizzazione di Wiki Loves Monuments in Italia. Insomma, una situazione decisamente intricata e delicata dal punto di vista giuridico, che non può che ripercuotersi anche sui progetti e le iniziative della Wikimedia Foundation.

In questo seminario, Simone Aliprandi, dopo un'introduzione di scenario sul concetto di pubblico dominio, ci accompagnerà in una ricognizione sui principali artifici che allontanano il "pericolo" del pubblico dominio o che comunque creano il clima di incertezza che non permette al pubblico dominio di estrinsecarsi concretamente.

Simone Aliprandi è uno dei massimi esperti di questi temi in Italia; ha un dottorato di ricerca in Società dell'Informazione ed è un avvocato che si occupa di ricerca e formazione nell'ambito delle nuove frontiere del diritto della proprietà intellettuale e del diritto delle tecnologie informatiche. La rete è piena di suoi materiali informativi come monografie, articoli, videolezioni e presentazioni a slides.

Link[edit]

Partecipanti[edit]

  1. --CristianNX (talk) 13:32, 2 November 2017 (UTC)
  2. --Gabriele Cavagna
  3. --g (talk) 23:02, 12 November 2017 (UTC)
  4. --Mirko Tavosanis (talk) 10:27, 13 November 2017 (UTC)
  5. --Superchilum(talk to me!) 09:32, 14 November 2017 (UTC)
  6. Maybe, --.avgas 12:23, 14 November 2017 (UTC)
  7. --FramaKa (talk) 14:24, 14 November 2017 (UTC)
  8. ..--Susanna Giaccai (talk) 18:06, 14 November 2017 (UTC)
  9. --Moroboshi (talk) 20:56, 16 November 2017 (UTC)
  10. - εΔω 06:16, 18 November 2017 (UTC)
  11. --Afnecors (talk) 13:12, 18 November 2017 (UTC)