Non fare l'idiota

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to: navigation, search

català (ca) · Deutsch (de) · English (en) · español (es) · فارسی (fa) · français (fr) · italiano (it) · 日本語 (ja) · polski (pl) · português (pt) · русский (ru) · suomi (fi) · norsk bokmål (no) · lietuvių (lt) · +/-

Crystal wordprocessing.png This is an essay. It expresses the opinions and ideas of some Wikimedians but may not have wide support. This is not policy on Meta, but it may be a policy or guideline on other Wikimedia projects. Feel free to update this page as needed, or use the discussion page to propose major changes.
Attenzione: l'esistenza di questa pagina non autorizza alcun utente a dare dell'idiota a qualsiasi altro utente..

Non fare l'idiota[1]. Se tutte le persone si attenessero a questa regola, non avremmo bisogno di alcun'altra norma di comportamento. Questa regola è un corollario all'ignorare le regole e molte altre regole su Wikipedia sono solo casi specifici di questa. Chiamare implicitamente o esplicitamente la gente idiota è una mossa idiota: non utilizzare questo saggio come giustificazione per farlo.

Le basi[edit]

Non fare l'idiota è una delle regole fondamentali in tutti i contesti sociali. Ogni altra regola di convivenza può, infatti, essere derivata da questo semplice assunto e ne costituisce un caso particolare. Benché nessuno su Wikipedia sia autorizzato a metterti al bando o bloccarti per il solo fatto di considerarti idiota (tale comportamento equivarrebbe esso stesso al fare l’idiota), far l’idiota non è comunque una buona idea. Se un buon numero di persone assennate ti stesse suggerendo più o meno educatamente che stai facendo l’idiota, vi sarebbero buone probabilità che tu non sia dalla parte della ragione.

Aver ragione su un argomento non significa che tu non possa ugualmente stare facendo l'idiota. Gli idioti possono benissimo aver ragione, ma rimangono tali: seppure qualcosa di ciò che dicessero valesse la pena di essere ascoltato, ciò rimarrebbe inascoltato, dal momento che a nessuno piace ascoltare gli idioti, non importa quanta ragione abbiano.

Fare l'idiota non equivale ad essere incivili o maleducati (anche se inciviltà e maleducazione spesso sono associate all' idiozia). Si può essere perfettamente civili e seguire ogni regola di galateo e essere allo stesso tempo un idiota. Di norma i comportamenti idioti, per esempio, includono cose che ostinatamente (ma educatamente) richiamano l'attenzione autentica (ma illogica) su errori di ortografia o grammatica dei commenti di un interlocutore, ignorando la distinzione chomskiana tra competenza linguistica e performance linguistiche. Quindi l'uso di un termine volgare qui è intenzionale per trasmettere il concetto, e distinguere questo principio da questioni di educazione e di altri protocolli di interazione. Evitare l'idiozia non è semplicemente una faccenda di rispetto delle regole convenzionali più ovvie, ma rappresenta un problema più ampio e importante, che in genere comporta la pratica di mantenere una posizione di rispetto per le qualità intrinseche di un'altra persona nel corso della conversazione - ovvero gentilmente riducendo in breve l'interazione. In verità essere civili ed educati significa mostrare rispetto per gli altri (come ad esempio nel non sottolineare i problemi grammaticali inutili), anche se giusti.

Rispetta gli altri, anche quando non sei d'accordo. A volte l'arma migliore è quella di disarmare l'avversario disarmando se stessi (tramite un comportamento civile e costruttivo), trasformando l'avversario in un collaboratore. Sottomettere un avversario senza combattere non è solo la più alta forma di dominio, è anche una soluzione vincente per tutti gli editori coinvolti, così come nell'enciclopedia. Benjamin Franklin scrisse: Colui che una volta ti ha fatto una gentilezza sarà più pronto a fartene un'altra, rispetto a quello che ti ha obbligato a farla.

Ribattere all'essere tacciati come idioti[edit]

Se sei stato accusato di fare l'idiota, specialmente se ti è stato detto da molti altri membri di una specifica comunità, potrebbe essere saggio considerare l'eventualità che ciò sia vero. Se sospetti di stare facendo l'idiota si tratta del primo passo per prenderne coscienza. Chiediti quale comportamento potrebbe aver ingenerato negli altri tale sensazione poi prova a modificare tale comportamento ed il modo di relazionarti. Identifica nel tuo modo di comunicare, in particolare, le espressioni più aspre e sostituiscile con altre più morbide.

Esamina onestamente le tue motivazioni: sei qui per contribuire in modo costruttivo al progetto? O il tuo scopo è invece quello di trovare errori altrui, far sapere il tuo punto di vista ed essere il deus ex machina? Forse nel profondo ti diverte il brivido dell'affrontare un braccio di ferro intellettuale. Di per sé questo non ti rende un cattivo soggetto, ma per chiunque stia tentando con difficoltà di costruire qualcosa di grande, sarai comunque un impedimento. Di fronte a comportamenti di questo genere infatti la gente diventa frustrata, ne seguono rancori, l'atmosfera cambia e l'intero progetto ne soffre. Sei qui per dare o per prendere?

Se ti riesce, scusati con coloro con i quali potresti esserti comportato come un idiota; non ne uscirai ridimensionato, anzi: gli altri si accorgeranno della tua voglia di cooperare e asseconderanno quasi sempre i tuoi sforzi con maggior rispetto.

Come comportarsi con l'idiota senza essere te stesso un'idiota[edit]

Dire a qualcuno "non fare l'idiota" è di per sé una mossa idiota: non sottovalutare le critiche.

Concentrati sui comportamenti, non sugli individui. Dì quello che vuoi e perché lo vuoi. Dì perché pensi che il comportamento che l'altra persona è controproducente. Presumi la buona fede nella massima misura possibile. Se non capisci perché qualcuno sta facendo qualcosa, chiediglielo. Non correre a lamentarti fino a quando non si è sicuri che i negoziati in buona fede non possano funzionare. Capisci prima di insistere a essere compreso.

Ricorda che la tua percezione può essere sbagliata. Se l'altra persona sta scrivendo in una lingua sconosciuta, o ha un diverso background culturale, si possono fraintendere le sue intenzioni.

Ma soprattutto sii sempre sincero. Non fare domande quando conosci la risposta. Non dire che vuoi una cosa quando ne vuoi un'altra. Non cercare di convincere la gente di cose che non sono vere. Non rispondere all'idiozia in genere.

Note[edit]

  1. In questo saggio con il termine "idiota" si intende in generale "una persona brusca e sconsiderata" di ambo i sessi.