Strategy/Wikimedia movement/2018-20/2019 Community Conversations/Partnerships/it

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page Strategy/Wikimedia movement/2018-20/2019 Community Conversations/Partnerships and the translation is 95% complete.

Other languages:
Deutsch • ‎English • ‎español • ‎français • ‎italiano • ‎português do Brasil • ‎العربية • ‎فارسی • ‎مصرى • ‎हिन्दी • ‎中文

Scoping format

Qual è la vostra area di indagine?

Per partnership, qui intendiamo la collaborazione tra organizzazioni o individui del movimento Wikimedia e un’entità esterna. Tali partnership possono essere basate su una visione o una strategia condivise, un obiettivo comune o un impatto collettivo. Le partnership avvengono a diversi livelli del movimento e includono partnership locali, nazionali e globali. Possono assumere inoltre la forma di una coalizione, cioè una partnership tra più partner.

Stiamo limitando il nostro lavoro alle partnership con entità esterne, rispetto alle partnership in seno al movimento (ad esempio tra le affiliate di Wikimedia). Riconosciamo che il successo delle partnership esterne spesso richiede collaborazione interna, anche all’interno del movimento.

Riteniamo che le collaborazioni siano fondamentali per Wikimedia al fine di raggiungere i nostri obiettivi di “Equità della conoscenza” e “Conoscenza come servizio” entro il 2030. Ciò potrebbe richiedere cambiamenti strutturali più ampi, che saranno inclusi nella nostra indagine. Attraverso le partnership, “accoglieremo persone di ogni background” che ci aiuteranno sia a “costruire comunità forti e diversificate” sia ad “abbattere le barriere sociali, politiche e tecniche che impediscono alle persone di accedere e contribuire alla conoscenza”. Riteniamo semplicemente di non poter raggiungere questo obiettivo senza delle partnership di successo.

Lo scopo della nostra indagine riguarderà i seguenti elementi:

  • Progettare una struttura di partnership che soddisfi la visione di Wikimedia come partner nel movimento “Big Open”
  • Identificare le partnership chiave necessarie per costruire la cultura del servizio e dell’equità di Wikimedia.
  • Affrontare le sfide infrastrutturali che devono essere risolte per offrire efficacemente la conoscenza come servizio.
  • Identificare, attraverso maggiori contributi da parte della comunità, gli ostacoli strutturali attuali che impediscono la creazione e l’esecuzione di un quadro di partnership di successo all’interno del Movimento Wikimedia.
  • Promuovere una comunicazione che coinvolga i partner e che spieghi le partnership ai membri del movimento attraverso piattaforme e canali diversi.
  • Fornire ai membri della comunità i mezzi per stabilire e coordinare le partnership e una cultura di supporto e condivisione delle conoscenze estesa a tutto il movimento.
Talk

Qual è la situazione attuale?

Attualmente c’è spazio per migliorare la capacità delle entità del movimento Wikimedia di instaurare delle partnership e collaborare con partner esterni. Molte partnership attuali sono ad-hoc, basate su progetti e costituite con una riflessione insufficiente sul loro impatto. Le partnership devono essere più strategiche e maggiormente focalizzate sull’impatto.

Convocare le partnership

Il movimento Wikimedia ad oggi non ha un quadro strategico che aiuterebbe ad allineare i partner e costruire un Movimento “Big Open”. L’approccio attuale considera le partnership principalmente come dei mezzi per raggiungere fini specifici; riteniamo che le partnership debbano essere invece degli obiettivi di per sé, o essere almeno un percorso per raggiungere gli obiettivi strategici del movimento.

Comunicare la nostra missione, il nostro lavoro e il nostro impatto. Wikipedia è diventato un nome familiare in gran parte del mondo connesso, ma il movimento Wikimedia non fa ancora un buon un lavoro per quanto riguarda l’esposizione della propria visione, il proprio lavoro e il proprio impatto. È necessario sapersi raccontare bene affinché i partner e alleati potenziali scorgano un’opportunità che li spinga ad unirsi. Inoltre dobbiamo spiegare gli scopi delle partnership ai membri del movimento.

Capacità tecnica

Attualmente l’ambiente tecnico a supporto delle partnership è a dir poco grossolano, e in molti casi inesistente. Gli strumenti essenziali non ricevono un supporto coerente o centralizzato. Le istituzioni partner incontrano un livello di servizio frustrante e non professionale quando cercano di fornire contenuti e dati, e trovano difficile mantenere e valutare l’impatto di tali contributi una volta forniti. Gli organizzatori di Wikimedia sono distratti dal loro lavoro principale e sono costretti a sviluppare soluzioni proprie per le lacune infrastrutturali. Questi problemi sono particolarmente severi per le comunità emergenti.

Capacità della comunità di costituire partnership

Molte persone che svolgono un lavoro straordinario per quanto riguarda le partnership trovano molto difficile rendere sostenibile tale lavoro, finanche trovare finanziamenti per i loro sforzi. Le persone si esauriscono. Vi è un investimento limitato nelle competenze di cui le persone hanno bisogno per condurre le partnership. Le partnership sovra-enfatizzano le grandi istituzioni dell’emisfero nord. Non siamo collegati a istituzioni abbastanza piccole e alle istituzioni dei paesi non occidentali.

Condivisione della conoscenza

Non vi è una cultura comune e inclusiva a livello di movimento di condivisione della conoscenza, delle abilità e delle pratiche a sostegno del lavoro di partnership. Esistono delle sacche di motivazione, che però tendono ad esaurirsi. Allo stesso tempo, il successo di molte partnership dipende dall’energia, dalla motivazione e dalle competenze individuali dei membri del Movimento Wikimedia.

Talk

Perché questo ambito di applicazione?

La direzione strategica del 2030 prevede che Wikimedia diventi “l’infrastruttura essenziale dell’ecosistema della libera conoscenza” e che “chiunque condivida la nostra visione potrà unirsi a noi”. Questo pone la partnership e la collaborazione con attori esterni al nostro movimento al centro del nostro futuro, riconoscendo che non possiamo costruire la condivisione della conoscenza da soli.

Questo riconoscimento ci impone di condurre una valutazione approfondita dell’attuale panorama delle partnership di Wikimedia e di formulare una visione coraggiosa che ridimensioni e diversifichi il modo in cui collaboriamo. Ci impone di esaminare quali tipi di partnership si sono avuti fino ad oggi, in quali condizioni e tra quali attori. Ci impone anche di chiedere chi è stato escluso dalla partnership: che tipo di partner, ma anche quali comunità, aree geografiche e persone. Ci impone inoltre di esaminare le barriere strutturali e culturali nell’ambiente di Wikimedia che hanno impedito l’instaurazione delle partnership sia a livello individuale (ad esempio tra un’affiliata e un’istituzione) sia a livello di reti e coalizioni.

Si è discusso da tempo sulle possibilità di un più ampio movimento “Big Open” che unisca Wikimedia a degli operatori allineati come Creative Commons, Mozilla e altre organizzazioni aderenti all’Open Movement/Access to Knowledge (movimento per il libero accesso alla conoscenza), alla ricerca di un programma comune sulla salute di internet e l’accesso alla conoscenza. Crediamo che la strategia di Wikimedia per il 2030 debba includere una visione volta a trasformare questa nozione generale del “Big Open” in una realtà concreta. Il nostro gruppo di lavoro ritiene che questa visione “Big Open” non sia solo un’opportunità per Wikimedia, ma anche, come componente centrale dell’infrastruttura internet e che aspira a rimanere tale nei prossimi dieci anni e oltre, una sua responsabilità.

Talk

Scoping questions

Quali sono le domande chiave nell’ambito del Gruppo di lavoro?

  1. Come potremmo trasformare Wikimedia in un veicolo efficace di partnership, coalizioni e azioni collettive di impatto basate su una visione condivisa della conoscenza aperta e del Movimento “Big Open”?
  2. In che modo sviluppiamo le infrastrutture tecniche, le capacità e il supporto di cui abbiamo bisogno per essere un partner efficace e condividere “la somma di tutte le conoscenze”, nonché per realizzare la visione della conoscenza come servizio per i nostri partner?
  3. In che modo possiamo consentire alle persone e alle organizzazioni che lavorano sulle partnership di ottenere il supporto di cui hanno bisogno per realizzare il nostro potenziale atto a instaurare partnership diversificate, sostenibili, efficaci e di forte impatto?
  4. Come possiamo creare una cultura inclusiva, estesa a tutto il movimento, di condivisione di conoscenze, competenze e pratiche sulle collaborazioni e sulle partnership - in modo che tutti, nel movimento, possano partecipare e beneficiarne?
Talk