Strategy/Wikimedia movement/2018-20/2019 Community Conversations/Resource Allocation/it

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to navigation Jump to search

Other languages:
Deutsch • ‎English • ‎español • ‎français • ‎italiano • ‎português do Brasil • ‎العربية • ‎فارسی • ‎हिन्दी • ‎中文

Scoping format

Qual è la vostra area di indagine?

Stiamo esaminando i seguenti aspetti di un futuro sistema di allocazione delle risorse. In primo luogo, vi sono questioni molto ampie e strutturali:

  1. Strutture per l’allocazione delle risorse
  2. Processo decisionale e poteri
  3. Valori e principi (finalità)

Stiamo esaminando anche aspetti più specifici che dobbiamo definire/decidere:

  1. Comunità che sono state escluse
  2. Utente/destinatari
  3. Innovazione
  4. Sfruttare le risorse (sostenibilità)
  5. Impatto (movimento e società)
  6. Responsabilità

Queste aree si situano direttamente nelle nostre domande di approfondimento che seguono.

Definire le risorse è fondamentale per la nostra indagine. Per “allocazione delle risorse” intendiamo l’allocazione di un piccolo insieme di risorse che possono (o dovrebbero) essere allocate dal sistema del movimento Wikimedia per sostenere la Direzione strategica 2030. Non prenderemo in considerazione le risorse che non possono essere allocate in questo modo (ad es. sovvenzioni concesse da istituzioni estranee a Wikimedia, poiché sono solitamente limitate; tempo di volontariato, ecc.), o le risorse finanziarie che abbiano vincoli legali locali (ad esempio quote associative, donazioni dirette oltre il banner e sovvenzioni).

Nella nostra area d’indagine prenderemo in considerazioni le risorse seguenti, con alcune precisazioni:

Monetarie:

  • Sovvenzioni concesse da Wikimedia Foundation o altre Affiliate di Wikimedia
  • Tutti i fondi raccolti attraverso i banner sui siti di Wikimedia
    • Avvertimento: Questo punto si sovrappone con il Gruppo di lavoro sui flussi di reddito. Vogliamo essere orientati al futuro e riconosciamo che in futuro potrebbero sorgere nuove fonti di denaro.

Non monetarie:

  • Capacità
    • Avvertimento: Questo punto si sovrappone con il Gruppo di lavoro sullo sviluppo della capacità.
  • Personale
    • Avvertimento: Questa risorsa è ancora in fase di discussione poiché non ci è del tutto chiaro se il “personale” come risorsa si traduca in denaro per assumere personale o negli stessi dipendenti a tempo pieno.
  • Marchio commerciale
    • Avvertimento: Questo punto si sovrappone con il Gruppo di lavoro su ruoli e responsabilità.
  • Infrastruttura della piattaforma
    • Avvertimento: Stiamo ancora discutendo se questa risorsa rientra nel campo di applicazione perché, sebbene sia importante abilitare la parte del Knowledge-as-a-Service della direzione strategica, al momento non ci è chiaro come una tale risorsa possa essere allocata. Questo punto si sovrappone con il Gruppo di lavoro tecnologico.
Talk

Qual è la situazione attuale?

Wikimedia Foundation è attualmente il punto principale dell’allocazione delle risorse nel movimento a livello mondiale. La maggior parte dei ricavi viene raccolta a livello centrale e spesa in comunità consolidate e dotate di risorse adeguate. Il budget attuale di Wikimedia Foundation è di 92 milioni di dollari. Ci sono circa 150 affiliate con degli accordi che consentono loro di utilizzare i marchi commerciali detenuti da Wikimedia Foundation. Tali accordi codificano il sostegno alla missione globale di Wikimedia. Tra le maggiori affiliate vi sono Wikimedia Germania, Wikimedia Svezia, Wikimedia Indonesia, Wikimedia Regno Unito e Wikimedia Francia.

Dal 2013, il budget delle sovvenzioni di Wikimedia Foundation è stato approssimativamente di 7 milioni di dollari all’anno. Nel 2018 Wikimedia Foundation ha concesso oltre 400 sovvenzioni. Sebbene 272 di queste sovvenzioni siano state assegnate a comunità emergenti, queste hanno ricevuto solo il 30% circa dei fondi; si tratta di un aumento del 50% rispetto al 2013, quando le comunità emergenti hanno ricevuto circa il 20% del denaro. La maggior parte delle nuove affiliate non riceve alcun supporto nei primi anni; riteniamo che questo sia il risultato di un problema strutturale, piuttosto che, ad esempio, di una mancanza di necessità. Di conseguenza, le nostre strutture e i nostri processi storici stanno attualmente rafforzando la concentrazione di potere e denaro nel movimento. Siamo lontani da un modello equitativo di allocazione delle risorse e non sarà sufficiente aumentare l’accesso al denaro o alle sovvenzioni. Non abbiamo sostenuto sufficientemente lo sviluppo delle capacità per attrarre, utilizzare e riferire sulle risorse.

La maggior parte del denaro del movimento proviene da singoli donatori. Il movimento ha introdotto pratiche, strutture e modelli di partecipazione come primo passo verso una migliore assunzione di responsabilità. Tuttavia, il sistema delle sovvenzioni di Wikimedia Foundation ad oggi è ampiamente reattivo e svolge il ruolo di amministratore del denaro del movimento. Ma prevediamo anche di poter assegnare sovvenzioni, facendo scelte strategiche e trovando compromessi, dando la priorità a un certo problema o a un certo pubblico rispetto a un altro. Questi due ruoli creano aspettative contrastanti. Il ruolo reattivo dell’amministratore implica che sia difficile spostare le risorse verso determinate aree di priorità (ad es., verso comunità o contenuti poco rappresentati).

Grazie al processo della strategia, abbiamo ora un’opportunità decisiva per ridisegnare il sistema di assegnazione delle risorse in un modo che ci aiuti a realizzare l’equità della conoscenza e la conoscenza come servizio. Il processo strategico è un’opportunità utile per apportare cambiamenti radicali nel nostro movimento e considerare il documento sul contenuto delle informazioni come una guida in continua evoluzione che rifletterà costantemente i contributi della comunità durante tutto il processo.

Talk

Perché questo ambito di applicazione?

Riteniamo che, al fine di raggiungere la nostra direzione strategica 2030, dobbiamo creare un sistema equo di allocazione delle risorse. Sebbene esistano molte definizioni di equità, noi la intendiamo come attinente alle Opportunità (ad es. l’accesso ai sistemi e alle risorse), al Potere (ad es. la capacità di assumere decisioni in merito alle risorse, la capacità di cambiare la cultura) e ai Risultati.

Finora ci siamo basati sull’accesso (ad esempio “tutti possono richiedere sovvenzioni”) come linea principale per quanto riguarda l’equità, ma non crediamo che ciò sia sufficiente per il futuro.

Per considerare i sistemi e le strutture futuri, daremo priorità al valore dell’equità, insieme ad altri valori come la trasparenza, la sostenibilità e l’innovazione, per le modalità di allocazione delle risorse. Il successo è definito come l’aver raggiunto la Direzione strategica (“Entro il 2030, Wikimedia diventerà l’infrastruttura essenziale dell’ecosistema della libera conoscenza e chiunque condivida la nostra visione potrà unirsi a noi”).

Talk

Scoping questions

Quali sono le domande chiave nell’ambito del Gruppo di lavoro?

  1. In che modo l’allocazione delle risorse può sostenere delle strutture che responsabilizzino diversi attori nel lungo termine del movimento della libera conoscenza? In che modo il potere è collegato all’allocazione delle risorse e in che modo possiamo utilizzare l’allocazione delle risorse per creare cambiamenti?
  2. Chi prende le decisioni sull’allocazione delle risorse all’interno del movimento? Come dovrebbero essere prese tali decisioni (in termini di strutture, criteri, priorità, responsabilità)?
    • Come vengono stabiliti i criteri decisionali e le priorità?
    • Come includiamo “le comunità che sono state escluse dalle strutture di potere e privilegio”?
  3. Qual è la finalità di un sistema di allocazione delle risorse esteso a tutto il movimento? Quali dovrebbero essere i valori e i principi che governano il sistema di allocazione delle risorse, tali da sostenere un sistema per allocare equamente le risorse nel movimento?
    • Esiste una gerarchia di valori? Cosa succede se sono in conflitto?
    • In che modo possiamo garantire che le risorse che allochiamo ci aiutino a raggiungere la Direzione strategica di diventare l’infrastruttura essenziale della libera conoscenza, che comprende sia l’Equità della conoscenza sia la Conoscenza come servizio?
  4. La Direzione strategica dà la priorità alle “comunità che sono state escluse”… Chi sono? Chi dobbiamo raggiungere e in base a quale principio?
  5. Chi deve essere il destinatario delle risorse? Come stabiliamo i confini, chi o cosa viene incluso?
    • Le regole sarebbero diverse per il movimento Wikimedia rispetto alle entità/comunità appartenenti al più ampio ecosistema della libera conoscenza?
  6. In che modo possiamo allocare le risorse per garantire l’innovazione verso il nostro obiettivo per il 2030?
    • Come equilibriamo la necessità di innovazione e il supporto al lavoro già esistente?
    • Come possiamo favorire l’innovazione da e per una vasta gamma di comunità?
  7. In che modo le risorse allocate devono assicurare le risorse future (sostenibilità)?
    • Come possiamo integrare lo sviluppo della capacità (per la sostenibilità) con l’allocazione delle risorse?
    • Concentrandoci sull’aspetto finanziario: Come utilizziamo i fondi esistenti per creare fondi futuri? Quali sono le variazioni contestuali che dobbiamo considerare per questo processo? Tale processo sarà diverso per le comunità emergenti e non emergenti?
  8. Che impatto dovrebbero creare le risorse allocate all’interno delle nostre comunità e nel mondo?
    • Come possiamo misurare l’impatto a lungo termine?
    • Come possiamo bilanciare la necessità di una misurazione basata sul contesto specifico con una certa coerenza a livello di tutto il movimento?
    • Come possiamo garantire che la nostra allocazione delle risorse funga da catalizzatore e porti a cambiamenti maggiori e più rapidi verso la libera conoscenza nel corso del tempo (e che le risorse del movimento non siano le uniche ad essere utilizzate)?
    • Come possiamo garantire che l’impatto complessivo sulla società sia positivo?
  9. Nei confronti di chi siamo responsabili e come organizziamo tale responsabilità?
Talk