Punto di vista neutrale

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page Neutral point of view and the translation is 100% complete.

Other languages:
Bahasa Melayu • ‎Canadian English • ‎Deutsch • ‎English • ‎Esperanto • ‎Nederlands • ‎Türkçe • ‎català • ‎dansk • ‎español • ‎français • ‎galego • ‎italiano • ‎lietuvių • ‎norsk bokmål • ‎occitan • ‎polski • ‎português • ‎português do Brasil • ‎română • ‎suomi • ‎svenska • ‎čeština • ‎Ελληνικά • ‎беларуская (тарашкевіца)‎ • ‎български • ‎русский • ‎татарча/tatarça • ‎ייִדיש • ‎עברית • ‎العربية • ‎فارسی • ‎مصرى • ‎हिन्दी • ‎বাংলা • ‎ਪੰਜਾਬੀ • ‎தமிழ் • ‎తెలుగు • ‎ಕನ್ನಡ • ‎ភាសាខ្មែរ • ‎中文 • ‎日本語 • ‎한국어
Politiche e linee guida Punto di vista neutrale
Questa pagina descrive il "Punto di vista neutrale" (Neutral Point Of View), regola di molti progetti wikimedia, la sua storia e le sue implicazioni.

Wikipedia, Wiktionary, Wikibooks, Wikiquote, Wikisource e Wikinews – ma non Wikiversity, Wikivoyage, Wikispecies, Wikimedia Commons, i molti progetti "backstage", o Meta - adottano una politica molto severa sul "punto di vista neutrale" (NPOV). Essa stabilisce che l'obiettivo di tali progetti si realizza nel modo migliore se negli articoli non viene appoggiato o penalizzato un determinato punto di vista su un dato argomento, ma viene invece offerta una corretta e neutrale descrizione dei fatti - ivi compresa l'esistenza di diverse interpretazioni e punti di vista (ci sono tuttavia dei limiti circa quali punti di vista vale la pena menzionare, il che può essere di per sé motivo di conflitto). Questa politica esiste in tutte le lingue dei progetti che l'hanno adottata, ma i dettagli possono variare in modo significativo a seconda dei progetti stessi e delle lingue in cui sono redatti.

Scrivere secondo lo stile NPOV implica il riconoscimento che anche punti di vista normalmente condivisi o ampiamente rispettati non siano esaustivi.

Sebbene il punto di vista neutrale sia lo scopo ultimo quando si scrive un articolo, è difficile perseguirlo come singoli contributori. Esso è quindi in genere considerato come il risultato di un processo iterativo (come in generale è la scrittura wiki), in cui opposti punti di vista si conciliano fino a produrre una descrizione accettabile per tutti.

Il punto di vista neutrale non sarebbe possibile senza due caratteristiche di MediaWiki: i contributori discutono, ma può esistere solo una pagina con un dato titolo. In altre parole, «(1) gli individui interagiscono direttamente per condividere informazioni e convincersi a vicenda, e (2) modificano un mezzo comune per stabilire le loro opinioni».[1]

Questo può essere visto come una sorta di sistema accusatorio, che si spera venga attuato in modo corretto. Ci si aspetta che i contributori facciano del proprio meglio per avvicinarsi al NPOV e accolgano i miglioramenti apportati da altri in buona fede; il fallimento del sistema può condurre a una edit war (guerra di modifiche), in cui due o più parti scavano trincee e rifiutano il compromesso, annullando a vicenda le modifiche operate da ciascuna.

La formulazione originaria del NPOV

«
Un'enciclopedia generalista è una raccolta di conoscenze sintetizzate presentate da un punto di vista neutrale. Per quanto possibile, la scrittura enciclopedica dovrebbe evitare di prendere una particolare posizione che non sia la posizione del punto di vista neutrale.

Un punto di vista neutrale cerca di presentare idee e fatti in modo tale che sia i sostenitori che gli oppositori possano trovarsi d'accordo. Certo, un accordo al 100% è raramente possibile; al mondo ci sono ideologi che non cederanno ad alcuna descrizione che non sia la forte affermazione del loro punto di vista. Noi possiamo solo cercare un modo di scrivere che sia condivisibile da parte di persone essenzialmente razionali che possono divergere su particolari aspetti.

Alcuni esempi possono aiutare a capire il punto:

1. Una voce enciclopedica non deve sostenere che una società è criminale, anche se l'autore è convinto che sia davvero così. Essa dovrebbe invece descrivere il fatto che "alcuni" ne sono convinti, illustrando le loro ragioni, e poi esporre cosa dice l'altra parte.

2. Una voce enciclopedica non deve affermare che il capitalismo liberista è il miglior sistema sociale. Essa dovrebbe invece presentare gli argomenti di chi lo sostiene e gli argomenti di chi non è d'accordo con tale opinione.

Forse il modo più facile per rendere la propria scrittura più enciclopedica è scrivere su qualcosa dicendo "cosa le persone credono", piuttosto che "è così". Se pensate che questo sia in qualche modo soggettivista o collettivista o imperialista, allora chiedetemi spiegazioni, perché credo che siate in errore. Cosa credono le persone è una questione di fatto oggettiva, e noi possiamo presentarla abbastanza facilmente da un punto di vista neutrale.
»

Jimbo Wales, fondatore di Wikipedia,[1].

Vedi anche

  1. Modeling Social Dynamics in a Collaborative Environment (2014). Il sistema opposto è ViewPoint, in cui ogni revisione (i.e. opinione) ha la stessa visibilità ed esiste un numero illimitato di versioni della pagina contemporaneamente.