Niente proxy aperti

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to: navigation, search
This page is a translated version of the page No open proxies and the translation is 100% complete.

Other languages:
العربية • ‎български • ‎বাংলা • ‎čeština • ‎dansk • ‎Deutsch • ‎Ελληνικά • ‎English • ‎Canadian English • ‎Esperanto • ‎español • ‎فارسی • ‎français • ‎עברית • ‎हिन्दी • ‎italiano • ‎日本語 • ‎한국어 • ‎lietuvių • ‎Bahasa Melayu • ‎မြန်မာဘာသာ • ‎नेपाली • ‎Nederlands • ‎occitan • ‎polski • ‎português • ‎português do Brasil • ‎русский • ‎سنڌي • ‎српски / srpski • ‎ไทย • ‎Türkçe • ‎татарча/tatarça • ‎українська • ‎Tiếng Việt • ‎ייִדיש • ‎中文
Politiche e linee guida Niente proxy aperti
Questa pagina fornisce informazioni sul blocco dei proxy aperti su Meta e su tutti gli altri progetti Wikimedia. I singoli progetti possono dotarsi di norme proprie, che hanno la priorità su questa politica generale. È stata discussa nel febbraio del 2004 e la pagina è stata creata nel Marzo 2006.
Audio
Listen to this text
(1.48 MB, help | download | file info) (older version)

Policy[edit]

I proxy disponibili pubblicamente (inclusi quelli a pagamento) possono essere bloccati in qualsiasi momento e per qualsiasi durata. Sebbene questo possa influire su utenti legittimi, essi non sono l'obiettivo previsto e possono liberamente utilizzare i proxy fintanto che questi non vengono bloccati. La modifiche effettuate attraverso Tor, invece, sono impedite automaticamente. Nessuna restrizione è imposta alla lettura di Meta tramite proxy aperti o anonimizzanti.

Gli indirizzi IP dinamici o gli host che, al contrario, non sono proxy permanenti dovrebbero essere bloccati per un breve periodo, dato che probabilmente l'indirizzo IP verrà trasferito o riassegnato dinamicamente, oppure il proxy aperto verrà chiuso. Una volta chiuso, l'indirizzo IP dovrebbe essere sbloccato.

Eccezioni[edit]

È possibile effettuare modifiche attraverso un proxy aperto se è stata concesso un permesso di esenzione dal blocco IP. Esso è assegnato nei vari progetti locali dagli amministratori e globalmente dagli steward.

D'altro canto, molti utenti, tra quelli che accedono ad internet attraverso proxy aperti, lo fanno inconsapevolmente a causa delle impostazioni predefinite del proprio browser. Prima di fare richiesta per l'esenzione dal blocco IP (che può richiedere tempo e non è garantita) dovresti controllare le impostazioni di rete del tuo browser.

Eccezioni globali ed appelli[edit]

Se il tuo indirizzo IP è stato bloccato su tutti i wiki[1] e credi che ciò sia accaduto per errore, oppure se hai bisogno di utilizzare Tor per ragioni valide,[2] puoi fare un appello al blocco globale o chiedere un'eccezione agli steward.

  • Il modo raccomandato di procedere è inviare una mail privata a stewards@wikimedia.org. Puoi usare la lingua che desideri, faremo il nostro meglio. Includi:
    1. l'IP menzionato nel messaggio di errore che ricevi,[1][2]
    2. il nome utente che usi o che vorresti usare e
    3. le ragioni per le quali pensi che il blocco globale sia un errore o quelle che ti costringono ad usare Tor.
  • È anche possibile utilizzare la pagina di richieste di Meta-Wiki, se si è in grado di modificarla, senza dimenticarsi di condividere il proprio IP (per i blocchi globali) o i motivi che portano a desiderare di mantenere la privacy (per l'uso di Tor). I blocchi globali non si applicano a Meta-Wiki.

Se il tuo IP è un proxy aperto, non sarà sbloccato. È più probabile che l'esenzione sia concessa se fornisci buone ragioni per pensare che non abuserai del proxy; esempi di casi simili riguardano gli utenti bloccati dal Great Firewall cinese e gli account con contributi passati degni di nota.

Se ti viene garantito il permesso di effettuare modifiche attraverso Tor e non possiedi ancora un account, lo steward provvederà anche a creartene uno e riceverai una password temporanea al tuo indirizzo email.

Eccezioni locali[edit]

Se sei interessato alla modifica di un gruppo ristretto di wiki puoi voler chiedere un'esenzione locale. I progetti con politiche che permettono tali eccezioni sono elencati come esempi qui:

Motivazione della policy[edit]

Sebbene Meta incoraggi chiunque nel mondo a contribuire, questi tipi di proxy sono spesso usati in modo abusivo. Poiché MediaWiki (il software wiki) fa affidamento sugli indirizzi IP per gli interventi degli amministratori contro gli abusi, i proxy aperti permettono agli utenti di aggirare completamente l'operato degli amministratori. L'uso di script o bot permette a utenti malintenzionati di cambiare IP rapidamente, causando una distruzione continua che non può essere fermata dagli inermi amministratori. Svariati attacchi del genere hanno avuto luogo su progetti di Wikimedia, causando pesanti disturbi e tenendo occupati gli amministratori che avrebbero voluto occuparsi di altre faccende.

È noto che questa policy crea difficoltà a quegli utenti obbligati ad utilizzare dei proxy aperti per eludere la censura del paese in cui vivono; un esempio famoso è quello del governo della Repubblica Popolare Cinese, che di tanto in tanto prova a impedire a chi si trova in Cina la lettura e la modifica delle pagine di Wikipedia.

Wikimedia supporta il progetto Tor, che protegge i diritti umani degli utenti. A riprova di quanto detto, la Wikimedia Foundation gestisce un relay di Tor dal 2014.

Note[edit]

  1. a b Messaggio di errore come questo:

    Your IP address has been blocked on all wikis.

    The block was made by $1 ($2). The reason given is $3.

    • Start of block: $4
    • Expiry of block: $5

    Your current IP address is $6. Please include all above details in any queries you make.

    If you believe you were blocked by mistake, you can find additional information and instructions in the No open proxies global policy. Otherwise, to discuss the block please post a request for review on Meta-Wiki.

  2. a b Messaggio di errore come questo:

    Your IP address, $1, has been automatically identified as a Tor exit node. Editing through Tor is blocked to prevent abuse. For additional information and instructions to legitimate users, see the No open proxies global policy.

Vedi anche[edit]