Messe al bando globali

From Meta, a Wikimedia project coordination wiki
Jump to: navigation, search
This page is a translated version of the page Global bans and the translation is 93% complete.

Other languages:
Afrikaans • ‎العربية • ‎azərbaycanca • ‎català • ‎dansk • ‎Deutsch • ‎Deutsch (Sie-Form)‎ • ‎Zazaki • ‎Ελληνικά • ‎English • ‎Esperanto • ‎español • ‎فارسی • ‎suomi • ‎français • ‎ગુજરાતી • ‎हिन्दी • ‎magyar • ‎italiano • ‎日本語 • ‎한국어 • ‎Lëtzebuergesch • ‎македонски • ‎Nederlands • ‎occitan • ‎polski • ‎português • ‎português do Brasil • ‎română • ‎русский • ‎slovenščina • ‎svenska • ‎Kiswahili • ‎Türkçe • ‎Tiếng Việt • ‎中文

Una messa al bando globale è una revoca dei privilegi di modifica o accesso ai progetti Wikimedia (ad esempio, uso di "Special:EmailUser"). Lo scopo di una messa al bando globale è quello di prevenire danni ai progetti Wikimedia quando la collettività non riesce a risolvere un problema, che così diventa spesso permanente, con mezzi meno restrittivi. Una messa al bando globale non è una forma di punizione né un modo di offrire un periodo per “calmarsi”. Una messa al bando totale riflette un chiaro e vasto consenso della collettività.

Le messe al bando globali sono applicati esclusivamente quando più comunità indipendenti hanno precedentemente deciso di mettere al bando un utente per abuso abitudinario. I progetti Wikimedia si autogestiscono. Di solito, si presume buona fede nel caso in cui un utente decide di diventare membro di una nuova comunità, indipendentemente dai sui precedenti in altri progetti. Conseguentemente, messe al bando globali non sono possibili quando un utente è temporaneamente bloccato, oppure messo al bando in un progetto singolo. Per favore, ci si ricordi che le messe al bando globali sono intenzionalmente molto poco frequenti.

Global bans should not be confused with global blocking, a technical mechanism to prevent a user from editing any Wikimedia Project, with the exception of meta.

Criteri per le messe al bando globali[edit]

Messe al bando globali possono essere prese in considerazione solo se sono presenti tutti i seguenti criteri:

  1. L'utente mostra un comportamento abusivo reiterato attraverso tutto il wiki (non solo spam e vandalismo). Casi indiscutibili di spam e vandalismo su tutto il wiki non richiedono messa al bando globale, poiché questi casi possono essere gestiti con un blocco o un lock (che possono essere applicati da uno Steward senza la necessità di ulteriori discussioni). Si rimanda alla pagina Steward requests/Global.
  2. L'utente è stato attentamente avvisato su come partecipare in modo consono ai progetti e ha avuto una giusta opportunità di correggere qualsiasi problema. Questi progetti devono dimostrare di aver tentato in buona fede di spiegare pratiche e comportamenti accettabili e correlati ai loro obiettivi. Questo criterio è per insegnare agli utenti con ragionevolezza, quando scelgono comportamenti non adeguati, in modo che sappiano che cosa ci si aspetta e che abbiano avuto ampia opportunità per correggersi.
  3. Un utente è permanentemente bloccato o messo al bando su due o più progetti separati. Dovrebbero essere presenti un ampio appoggio per i blocchi o messe al bando, tramite un processo prominente di discussioni - con evidenza di spiegazioni chiare e considerazioni per regole e procedure locali, le decisioni devono essere indipendenti da blocchi o messe al bando ricevuti in altri progetti e devono essere intese chiaramente come permanenti.

Il solo soddisfare i criteri minimi elencati sopra "non" significa che una messa al bando sia necessaria. In passato, ragioni per richieste di messa al bando globale hanno compreso:

  • Molestare o minacciare collaboratori, sia dentro che fuori wiki
  • Frode seria su wiki o furto d'identità (non limitato all'abuso di acount multipli)
  • Utilizzo inappropriato di privilegi utente con accesso ad informazioni private, come nel caso di CheckUser o oversight
  • Violazioni dei criteri di riservatezza o di altre Direttive Wikimedia ufficiali.

Relazione con i termini locali[edit]

Questi criteri sono intesi come complementi a direttive e procedimenti esistenti per tutti i progetti, non come sostituti. L'autorità sul processo di risoluzione delle dispute rimane responsabilità di ciascuna collettività e tale progetto, non è una sede per occuparsi di proposte di mettere al bando o bloccare un utente da un progetto.

Relazione con i termini d'uso[edit]

Le condizioni d'uso di Wikimedia, che si applicano ugualmente a tutti gli utenti dei progetti, si riferiscono specificamente a queste direttive e supportano la messa al bando di utenti che violano le condizioni stesse o qualsiasi indicazione o direttiva obbligatoria. Nella veste di service provider di siti web di Wikimedia, la Fondazione ha appoggiato e continua ad appoggiare il consenso collettivo al riguardo delle decisioni di blocco o di messa al bando.

Raccolta dei consensi per una messa al bando globale[edit]

Un diagramma di flusso semplificato riguardo le messe al bando globali.

Il consenso per una messa al bando globale avviene tramite la procedura richiesta di commenti su Meta. Una richiesta di messa al bando globale deve essere accettata solo quando un utente rappresenta un pericolo chiaro e attuale a tutte le comunità Wikimedia, decisione sorretta da un consenso chiaro ed ampio, che rappresenta imparzialmente la grande maggioranza dei progetti Wikimedia, ed evidenziata da un'attenta considerazione degli interessi e possibili conseguenze. Per aprire una discussione che evidenzi l'esistenza di danni a tutte le comunità, tali da meritare messa al bando globale, si prega di attenersi a ciò che segue:

  1. Assicurarsi che la situazione dell'utente si conformi ai criteri per messa al bando globale prima di aprire una richiesta di commenti.
  2. Inserire su Meta una nuova richiesta di commenti. Il titolo dovrebbe contenere il nome dell'utente proposto per la messa al bando. Il proponente deve documentare in modo imparziale gli incidenti significativi che soddisfano tutti i criteri per messa al bando globale. Il proponente deve anche cercare di dimostrare che la scelta di comportamento improprio, da parte dell utente, rappresenta un pericolo attuale a tutte le comunità Wikimedia.
  3. Informare l'utente di tutte le wiki su cui avviene la discussione. Se proposto per un bando globale, l'utente è bloccato sul Meta ed uno sblocco temporaneo di tutti i partecipanti alla discussione potrebbe essere preso in considerazione.
  4. Informare della discussione la comunità su tutti i wiki in cui l'utente ha scritto tramite una sede pubblica di spicco. Assicurarsi di rimanere neutrali nelle proprie comunicazioni e di evitare qualsiasi commento diffamatorio, inesatto od esagerato.

Proposte che non seguono correttamente quanto sopra non sono valide.

Non appena una valida richiesta ha sviluppato un consenso chiaro ed ampio, un sysop o uno Steward non-coinvolto ed imparziale può chiudere la discussione. Non c'è limite di tempo sulle richieste di commenti. È verosimile che richieste frivole siano chiuse rapidamente senza ampia discussione. È verosimile che richieste il cui consenso è improbabile dopo un'ampia discussione vengano chiuse.

Poliglottismo nelle discussioni[edit]

Si rimanga cortesemente consapevoli che la discussione può, e dovrebbe, essere condotta nella(e) lingua(e) pertinente(i) a qualsiasi progetto in cui l'utente ha partecipato attivamente. Esistono progetti Wikimedia in centinaia di lingue e quindi, si dovrebbe offrire la possibilità di partecipare ad un'ampia gamma di comunità a prescindere dalla loro fluidità in una seconda lingua. Nei casi in cui non siano disponibili traduttori in carne ed ossa, si possono usare traduzioni meccaniche per comunicare tra le comunità.

Applicazione di un bando globale[edit]

Una messa al bando globale revoca alcuni o tutti i privilegi su tutti i progetti Wikimedia, indipendentemente dal fatto che gli account possano essere congiunti da un sistema di accesso login unificato. Qualsiasi tentativo di circonvenire un bando globale attivo costituisce una violazione dei Termini d'Uso, a prescindere dagli account usati. Di conseguenza, le comunità locali dove l'utente è bloccato, oppure attivo, dovrebbero venire informate della decisione su una sede pubblica di spicco. Gli Steward possono anche scegliere di accedere a richieste di chiusura globale di account globali alternativi di un utente bandito globalmente.

Se il consenso richiede azione da parte degli Steward, bisognerebbe farne richiesta agli Steward. Si provveda cortesemente un link alla discussione pertinente alla richiesta; altrimenti la richiesta verrà respinta per mancanza di consenso.

Revoca di una decisione di messa al bando globale[edit]

La discussione sulla revoca di una messa al bando globale è condotta tramite il processo Meta di richiesta di commenti, in modo da coinvolgere l'udienza più ampia possibile. Una richiesta deve seguire lo stesso procedimento di consenso per richiedere una messa al bando, come descritto sopra.

Vedi anche[edit]